” Quanti amici hai ? 700 o forse anche più…”.”

Questa è la risposta che molti adolescenti, al giorno d’oggi, danno se vengono interpellati in merito.

Noi dirigenti della Sezione, eravamo il 19-20 marzo a Bellaria (Rimini), alle Occasioni di Primavera, evento nazionale finalizzato ad analizzare determinate tematiche.

Il nostro movimento deve restare al passo con la società e non far la fine di un castello di sabbia costruito in riva al mare.

Che i nostri ragazzi,che vediamo alle riunioni ogni sabato, abbiano 700 amici ci sembra stano, ma naturalmente stiamo parlando del social network Facebook,dove dagli ultimi dati ( settembre 2010 ) emerge che in Italia ci siano più di 16 milioni di utenze.

Il 75% degli adolescenti ormai ha un proprio profilo e passa parecchie ore del suo tempo libero a “ciattare”, leggere e pubblicare informazioni. Ma come lo scout non và solo in gita in montagna a piantare tende? Non è questo il passatempo preferito dei nostri ragazzi?

Il concetto d’Amicizia sta cambiando?..l’Amico è quello virtuale che magari non hai nemmeno mai visto o visto in una foto attraverso un monitor?

Questo è uno dei tanti argomenti trattati a questo incontro, tema molto controverso,dibattuto , tema che comunque noi educatori dobbiamo affrontare ed analizzare in ogni suo aspetto.

Si è parlato di molto ancora, di piani di sviluppo, del perchè una Sezione scout non riesce a farsi pubblicare un articolo su un giornale locale,su come riuscire a trovare finanziamenti ,su come presentarsi alle istituzioni locali,sulle cooperazioni possibili con la protezione civile e molto altro ancora.

Visti gli argomenti trattati, l’incontro era finalizzato ai dirigenti locali e ai cordinatori degli adulti. Seguiranno in Aprile altri incontri per i capi unità.

Come sempre comunque non è mancata la grande opportunità (che poche associazioni riescono ad avere) di riuscire a confrontarsi e ad imparare anche dagli altri,essendo presenti quasi metà delle sezioni d’Italia.

Come ci hanno detto : ” probabilmente tornerete a casa con più domande di quando siete arrivati.” in effetti è proprio così ma torniamo a casa anche con tante opportunità di crescita.

Momento plenario parla la capo scout

I partecipanti,Max,Luisa,Tommaso,Raffaella,Marco e Graziano